Sorì Valentino

Sorì Valentino

Valentino è un personaggio che si perde nella leggenda. Nessuno con quel nome abitava nella grande cascina in cima alla collina, dietro alle nostre vigne di Moscato, eppure da sempre quella zona è chiamata "Ca'd Valentino", casa di Valentino. Una collina assolata, animata di fatto in realtà solo da centinaia di coccinelle benauguranti. E ancora una volta, la lingua della tradizione, il piemontese, rende perfettamente il connubio tra questi piccoli insetti colorati, la buona sorte e la calura estiva: "sorì" significa, infatti, "sorriso".
E per questo motivo, Sorì Valentino è il vino delle celebrazioni. Di colore giallo paglierino, presenta al naso un profumo avvolgente di sentori di uva moscato. Il gusto dolce, aromatico, fresco, lo rendono perfetto da solo o in abbinamento a dessert di vario tipo.

Marinet

Marinet

Una particolare declinazione del vitigno barbera, questa volta non nella sua tradizionale e complessa versione ferma, ma spumantizzato con il metodo Charmat. Il risultato è un vino di colore rosso rubino, chiarificato dalla sua pienezza di tono, con i tipici odori di ciliegia e frutta matura, per un gusto armonico, concentrato e fruttato, lievemente tannico. Versatile e fresco, è un buono abbinamento per ogni pasto della giornata, ma soprattutto per le occasioni ludiche, dall'aperitivo alla merenda sinoira piemontese.